L’emergenza coronavirus che sta mettendo in ginocchio il nostro sistema sanitario, con ospedali al collasso e medici allo stremo, non più in grado di garantire ai pazienti il supporto necessario, pone necessariamente sul tavolo alcune riflessioni sul ruolo della sanità oggi e sulla sostenibilità di un modello ormai superato. A prescindere dal momento di grave difficoltà…

continua a leggere »

Che le tecnologie digitali stiano rivoluzionando il mondo della salute e in particolare il rapporto medico-paziente non c’è alcun dubbio: nuovi media, app e social network, infatti, sono ormai diventati a pieno titolo un canale “ufficiale” di informazione, comunicazione e condivisione di esperienze sulla propria patologia. Circa 11 milioni e mezzo di italiani si rivolgono…

continua a leggere »

Chiedimi se sei depresso

di Daniela Piccini, Head of digital health

11 aprile 2019 - Digital health

Mary Giliberti, Chief Executive Officer della National Alliance of Mental Illness – NAMI, la più importante associazione americana nel campo dei disturbi mentali, ha recentemente sottolineato su un post per Google che la depressione clinica è una condizione molto comune, e che circa 1 americano su 5 ha avuto almeno un episodio nella vita. A…

continua a leggere »

Una traduzione non semplicissima. L’espressione “soft skills” potrebbe suonare in italiano come “abilità morbide”, ma non renderebbe l’idea del suo vero significato. Ovvero competenze non specifiche di una professione, che si riferiscono a caratteristiche della personalità, del linguaggio e degli atteggiamenti. Capacità di comunicazione e ascolto, rispetto, fiducia, sincerità, sensibilità emotiva. Qualità apprezzate e ricercate…

continua a leggere »

I braccialetti dedicati al fitness, con la loro enorme e improvvisa espansione, hanno avuto il merito di introdurre al grande pubblico il concetto di Digital Health, lasciando allo stesso tempo intravedere grandi opportunità di sviluppo per questa nuova scienza. In realtà infatti, lo scenario della salute digitale è molto più complesso e va ben al di…

continua a leggere »

Il paziente al centro. Protagonista della sua salute. Coinvolto nei processi decisionali che riguardano il percorso terapeutico. Il concetto di “patient empowerment” non è una novità, se ne parla sin dagli anni ’70, ma oggi le tecnologie digitali rendono più forte e concreta l’esigenza di dare un riscontro al bisogno di consapevolezza dei malati. Dagli…

continua a leggere »